STANAG 4285, pensavo a un disturbo, e invece…

      3 commenti su STANAG 4285, pensavo a un disturbo, e invece…

Donate!!!

Make a donation! Fate una donazione!

Sponsored links

Ho sempre pensato che questo suono, questo rumore che sentivo ogni tanto, spazzolando le HF alla ricerca di segnali radio, fosse un disturbo; un rumore generato, che so, da trasformatori di alta tensione, da linee elettriche, o cose del genere… e invece no!

Leggendo in giro, cercando le frequenze su Google ed incrociando un po’ di dati, ho scoperto l’esistenza dello STANAG, un protocollo di radiocomunicazione NATO usato dai militari, e che esiste in differenti formati; solitamente tutto il traffico STANAG e’ crittografato. Lo STANAG 4285 e’ lo standard NATO per le comunicazioni in HF, e consiste di alcuni sotto-modi (75-2400 bps) con due opzioni di interleave (short and long).

Per decodificarlo ho trovato un softare che si chiama SIGMIRA e gira sotto GNU/Linux. Ottimo!

Lo si scarica da http://www.saharlow.com/technology/sigmira/index.htm.  Si installa facilmente in qualsiasi directory, poi bisogna scaricare anche il file “features.dat” che va sbattuto nella directory “bin” dove stanno i binari del programma. A questo punto il software e’ pronto all’uso 🙂

Il ricevitore dev’essere settato in USB e deve dare una risposta in frequenza piatta da 600Hz a 3 KHz: ecco perche’ all’inizio non ho cavato un ragno dal buco, col mio ICOM IC-720A: la sua banda di ricezione e’ piu’ stretta!

Poi sono passato al mio fido ricevitore vintage, lo YAESU FRG-7… ed ecco che mi si e’ aperta la BANDA, e con essa ho cominciato a decodificare questo strano segnale, di cui ecco a voi l’immagine del Waterfall tratta da SIGMIRA:

 

Ho seguito le dritte di questo video: http://www.youtube.com/watch?v=LyYwZb-wf3s , settando di conseguenza SIGMIRA per 1800 Hz di centro banda, 600 baud, long interleave, ITA2, 8N1, e mettendo larghezza di spettro e demodulazione a 5 KHz. Ovviamente, S4285 come protocollo! Ed ho cominciato a cercare di sintonizzare qualcuno di questi maledetti segnali…

La sintonia e’ veramente difficile, tocca avere la mano fina e la manopola del ricevitore molto leggera (sul mio FRG-7 ho fatto la modifica per la sintonia fine descritta su http://www.monitor.co.uk/radio-mods/frg-7/frg-7-fine-tuning-control-mod.htm, che aiuta tantissimo!!!).

Innanzitutto si deve cercare di centrare il waterfall in modo da avere il centro banda “al centro” del waterfall 🙂 e far si che l’indicatore SYNC resti illuminato per bene. Dopo un po, se si e’ ben centrati (SIGMIRA impiega una ventina di secondi a sincronizzarsi) dovreste vedere l’indicatore FEC Quality alzarsi. Solo a questo punto si e’ certi di essere sintonizzati bene, e la decodifica del testo sara’ corretta. Ovviamente, cio’ che riceverete potrebbe essere incomprensibile se si trattasse di una stazione crittografata!

Nel caso qui esposto, sugli 8149.5 MHz USB c’e’ una stazione chiamata IDR, che pare sia della Marina Militare Italiana; ecco cosa viene trasmesso:

E cosi’ ci sono riuscito, finalmente! Avevo il sospetto che questo maledetto rumore fosse in realta’ qualcosa di “digitale”… 🙂

 

Per una carrellata su questo e tanti altri modi digitali nelle Onde Corte, vi consiglio di dare un’occhiata alla pagina http://hfradio.org.uk/html/digital_modes.html che ha anche dei sample audio di grande aiuto per capire cosa state ascoltando! 🙂

(Se non avete capito NIENTE di quanto ho scritto, non temete: provate a leggere http://homepage.ntlworld.com/david.bridle/site/shortwave.html … ne avrete una tale infarinatura che, dopo, ne capirete ancora meno! 😉 )

 

Inner top widget area

E qua cosa ci metto?

3 thoughts on “STANAG 4285, pensavo a un disturbo, e invece…

  1. gz

    Sono convinto anch’io che lo YAESU FRG-7 e’ un ottimo receiver ma nelle tue descrizioni sull’ascolto manca la parte principale: l’antenna!!
    Puoi descrivere con che antenna hai ricevuto lo STANAG 4285 ?? E, se direttiva, che orientazione ha?

  2. mb

    Incredibile! L’ho sentito tante volte anche io, credo. O meglio mi ricorda un suono che sentivo, ma si tratta di più di 10 anni fa… è possibile che si trattasse della stessa cosa? Ovviamente si trattava di 8149.5Khz, non Mhz, giusto?

Comments are closed.